Anselm Kiefer a Palazzo Strozzi

Angeli Caduti, una nuova grande esposizione per uno degli artisti più noti del panorama contemporaneo

Anselm Kiefer Angeli caduti

In evidenza

Un’occasione unica per immergersi nell’universo artistico di Anselm Kiefer. Tra pitture, sculture e installazioni, perfettamente in dialogo con l’architettura rinascimentale, faremo un viaggio nei temi più cari del maestro, tra figura e astrazione.

  • Un percorso nella lunga carriera dell’artista tedesco
  • Una mostra monografica con pitture, sculture e installazioni
  • Un viaggio tra opere del passato e lavori del presente 
  • I temi legati al mito, alla religione, al misticismo, alla poesia e alla filosofia 
  • Il dialogo tra contemporaneo e Rinascimento

Maggiori informazioni

Dal 22 marzo al 21 luglio 2024, Palazzo Strozzi presenta Anselm Kiefer, Angeli caduti, una straordinaria esposizione dedicata all’opera di uno degli artisti oggi più noti. Appositamente concepita dall’artista in diretto dialogo con gli spazi del palazzo, la mostra occupa, come sempre, le sale del piano nobile e il cortile rinascimentale, punto di partenza dell’esposizione.

Qui troveremo infatti Engelssturz, la Caduta dell’angelo, che, con le sue dimensioni eccezionali e la sua matericità, si pone in diretto dialogo con la severa architettura rinascimentale. Il dipinto ha per soggetto il celebre brano dell’Apocalisse che descrive il  combattimento tra l’arcangelo Michele e gli angeli ribelli, metafora della lotta tra Bene e Male. Esaltata dal contesto dello spazio aperto verso il cielo della corte, l’opera diviene un invito a riconsiderare il nostro rapporto tra spirito e materia, divenendo metafora della ricerca di significato di tutta l’umanità.

E questa ricerca, fatta di riflessione sulla grande storia del secolo scorso, sulla mitologia personale e collettiva o sulla letteratura, continua nelle sale del Piano Nobile, dove, tra concetti filosofici, inquietudini, foglia d’oro e superfici ossidate, l’artista dà vita a una nuova narrazione, dagli accenti gravi e potenti che “esplora l’oscurità del nostro tempo”. Attraverso oltre venticinque opere storiche e di recente produzione, tra cui un lavoro immersivo composto da sessanta tele di dimensioni diverse, l’esposizione permette così di esplorare la variegata pratica dell’artista che abbraccia ogni forma artistica, pittura, scultura, installazione e fotografia.

Kiefer – sottolinea il direttore generale e curatore della mostra Arturo Galansino – è uno dei massimi artisti viventi e la sua ricerca attinge dalla letteratura, dalla filosofia e dalla storia, in una riflessione sempre tesa alla dimensione sull’essere umano. A Palazzo Strozzi le sue opere sono messe in dialogo con l’architettura rinascimentale, amplificando le stratificazioni dei loro significati intorno a temi come la memoria, la storia e la guerra. La mostra diviene un invito a tutti visitatori a investigare la complessità dell’esistenza tra passato, presente e futuro e nella dialettica tra spiritualità e materialità”

Date disponibili

  • domenica 26 maggio 2024, ore 15.30 ∷ In loco
  • giovedì 13 giugno 2024, ore 21.00 ∷ In loco

Dettagli

Durata della visita: 1 ora e mezzo circa
Ritrovo: 15 minuti prima, nel cortile di palazzo Strozzi
Costo della visita guidata: € 15,00
Pagamento: in contanti, in loco

Cosa è incluso nel costo della vista guidata:

  • Conduzione guidata
  • Noleggio del sistema radioauricolare
  • Tessera e bollino abstrART, che permettono l’accumulo di bonus per ottenere una visita guidata gratuita a scelta

Cosa è escluso dal costo della visita guidata:

  • Biglietto di ingresso al museo: € 13,00 ridotto gruppi comprensivo di prenotazione (totale visita guidata + biglietto di ingresso = € 28,00).  

Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti disponibili.
Tutte le visite saranno condotte da storici dell’arte e architetti abilitati all’esercizio della professione di guida turistica.
Le visite saranno attivate solo ove si raggiunga un numero minimo di 8 partecipanti.
Date, orari e costi di ingresso delle visite, strettamente riservate ai nostri soci, potranno subire variazioni in ragione di eventi straordinari non dipendenti dall’associazione (modulo di iscrizione all’associazione).

Ci incontriamo qui

    Prenota questo evento a Firenze
    Nome e cognome
    Telefono
    Email
    Data evento
    Numero partecipanti
    Note (specificare la presenza di minori e indicare la loro et&agrave):

     

    ATTENZIONE!
    Per registrare la prenotazione è necessario spunatre la casella di accettazione del trattamento dei dati personali