&nbps;
Teatro della Pergola
Sabato 19 maggio dalle ore 15,00 alle ore 16,30

Un percorso per svelare i segreti e le curiosità di un luogo di spettacolo ricco di fascino e di magia

L’emozione di ritrovarsi dietro il sipario e di muoversi lungo i sotterranei per vedere e provare gli antichi macchinari scenici

Dietro le quinte! Alla scoperta del Teatro della Pergola – Una visita alla scoperta di un luogo estremamente suggestivo, ricco di storia ma anche di segreti e leggende: il Teatro della Pergola. Un racconto che ci svelerà non solo la storia del teatro e dello spettacolo ma anche le strane abitudini e la vita mondana dentro i palchi e le incredibili invenzioni che qui videro la nascita.


Itinerario

La storia del Teatro della Pergola iniziò alla metà del XVII secolo, quando un gruppo di nobili fiorentini decisero di riunirsi per dedicarsi al teatro. Nacque così la Accademia degli Immobili il cui stemma raffigura, oggi come allora, un mulino olandese e riporta il motto “in sua movenza è fermo”, allusione del fatto che le pale del mulino, quando sono in rapido movimento, appaiono immobili, allo stesso modo erano fermamente ancorati alle loro virtù gli accademici.

Grazie al sostegno di Giovan Carlo dei Medici, fratello del Granduca Ferdinando II, gli accademici trovarono sede nell’attuale via Ricasoli,allora chiamata via del Cocomero. Ben presto l’attività della compagnia si sviluppò e quegli spazi risultarono insufficienti, venne allora individuato un vecchio tiratoio dismesso in via della Pergola, un luogo ideale per costruire un nuovo grande teatro il cui progetto fu affidato a Ferdinando Tacca.

Per la prima volta, nella storia del teatro, l’architetto abbandonò l’antica tradizione delle gradinate decrescenti semicircolari per creare invece tre ordini di palchi sovrapposti, retti da colonne ,su modello del teatro elisabettiano. Altra novità introdotta dal Tacca fu la scelta di utilizzare una pianta di forma ovale per favorire la resa acustica. La Pergola venne così a costituire il modello di un nuovo tipo di teatro detto “all’italiana” che conobbe una straordinaria diffusione tra il XVIII e il XIX secolo.

Oggi la Pergola è molto diversa da come il suo porgettista l’aveva concepita; alla metà del XVIII secolo infatti la struttura originaria in legno venne sostituita da una nuova struttura in muratura, mentre nel corso dell’Ottocento, venne ridefinito il fronte dell’edificio e furono aggiunti nuovi ambienti, tra i quali il foyer, lo scalone ,la sala oro e Il saloncino.

La visita alla teatro sarà l’occasione per raccontare la sua storia, percorrendo non solo gli spazi più noti, ma anche quei luoghi che normalmente restano celati al pubblico. Saliremo ad esempio sul palcoscenico e, affacciandoci dietro le quinte ,resteremo stupiti della sua straordinaria ampiezza, dovuta alla necessità seicentesca di portare in scena enormi macchine teatrali ,utili alla realizzazione di grandiosi spettacoli barocchi.

Il percorso nei meandri della Pergola sarà anche l’occasione per conoscere alcune delle storie che nel corso del tempo si sono consumate al suo interno: storie di impresari e di grandi attori che qui hanno calcato la scena; storie di  macchinisti che con le loro invenzioni hanno cercato di rendere più efficace la spettacolare macchina teatrale. Basti ricordare che alla Pergola lavorò per un certo periodo di tempo Antonio Meucci e forse proprio in questo teatro nacque in lui l’idea di realizzare il “telettrofono”, antenato del telefono.

Luogo d’incontro: Via della Pergola, 30
Target: Adulti
Costo: € 20,00 comprensivo del biglietto di ingresso


Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti disponibili.
Tutte le visite saranno condotte da storici dell’arte e architetti abilitati all’esercizio della professione di guida turistica.
Le visite saranno attivate solo ove si raggiunga un numero minimo di 10 partecipanti.
Date e orari delle visite, strettamente riservate ai nostri soci, potranno subire variazioni in ragione di eventi straordinari non dipendenti dall’associazione (modulo di iscrizione all’associazione).

PRENOTA ADESSO

Nome e Cognome
Telefono
e-mail
Numero partecipanti
Titolo Evento/Attività
Data dell'evento

Note (specificare la presenza di minori e indicare la loro età):

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi